Volley Club B1 femminile, un’Elettromeccanica Angelini Cesena davvero bella da vedere

Comunicato stampa n. 63f

Cesena, 30.4.2023

Al Carisport non passa Ravenna

L’Elettromeccanica Angelini si congeda dai suoi tifosi con una vittoria mozzafiato: contro Ravenna, come all’andata, le cesenati si impongono al tie break 3-2 (26-28, 25-21, 25-23, 22-25, 15-12) dopo due ore e undici minuti di gioco d’alto livello. Solidità in ricezione e grande organizzazione nella fase muro-difesa: ecco gli ingredienti della quinta vittoria consecutiva di Cesena. Nel girone di ritorno, le bianconere in casa non hanno mai perso e anche nell’ultimo turno casalingo della stagione hanno regalato una prova all’insegna del carattere.

Nel primo set Ravenna prova a scappare (5-8) ma Benazzi pareggia i conti con un bel mani out (9-9); Pinali batte bene e Parise la mette giù di prima intenzione (13-15), Conficoni fa viaggiare la palla e Pinali attacca forte (20-20), poi Cesena spreca due set ball e si va ai vantaggi: Ravenna ribalta la situazione e al terzo tentativo chiude 26-28.

Nel secondo parziale ancora una volta Ravenna tenta la fuga (3-6), Benazzi di potenza dalla seconda linea firma il sorpasso (7-6); si gioca punto a punto poi Gennari dai nove metri buca la ricezione avversaria (18-15) poi difende bene e Pinali piazza un pallonetto in pipe (20-15); Parise bombarda da posto due ma la difesa del libero ravennate rimbalza lunga nella metà campo di Cesena (21-20), Caniato c’è (22-20), chiude Pinali 25-21.

Nel terzo set Pinali scaglia una diagonale a tutto braccio (4-1), Ravenna spara out (8-4) poi mette a segno sette punti consecutivi (8-11); Cesena si trova a rincorrere, Calisesi in difesa è una certezza e Benazzi chiude (12-14); le bianconere subiscono un ace pesante (17-22), il set sembra andare in un’unica direzione ma Benazzi e Caniato trainano la rimonta (20-22); Cesena difende bene e Ravenna forza troppo (24-23), Calisesi serve Benazzi che con intelligenza piazza la parallela vincente 25-23.

Il quarto set si apre con Pinali che mura Ortolani, poi Ravenna scappa via (6-10), Conficoni a muro mette bene le mani (7-11), Gennari passa nonostante il raddoppio del muro (14-18); troppi errori consecutivi spianano la strada alle avversarie (17-23) ma Cesena ha il merito di lottare fino alla fine annullando tre set point; poi il servizio in rete di Conficoni manda tutti al tie break, 22-25.

Parte forte Cesena nell’ultimo set, con Benazzi che a muro sposta le mani all’ultimo e ferma Ortolani (2-0), Pinali attacca forte in diagonale (4-0), Gennari a muro è compatta (7-3), Parise ha un’extra-rotazione da manuale (9-4), Conficoni punge dai nove metri (11-7); poi Ravenna si porta sotto pericolosamente (13-12) ma sale in cattedra Benazzi che prima in attacco e poi al servizio stoppa qualunque velleità avversaria. Finisce 15-12 con tutto il Carisport in piedi ad applaudire una squadra capace davvero di emozionare.

A livello individuale, sugli scudi c’è capitan Benazzi che vince da sola un set: 25 punti per lei, di cui 1 ace e 5 muri. Ottima prova anche per Pinali (20 punti, di cui 1 ace e 1 muro); Gennari ne firma 15 (1 ace e 5 muri). Calisesi riceve bene e in difesa fa esaltare il Carisport, contenendo con precisione le cannonate delle avversarie e volando in copertura su tutti i palloni. La giovanissima Conficoni, schierata dal primo set, dirige il gioco con brillantezza e dimostra ancora una volta la sua continua crescita.

L’Elettromeccanica Angelini Cesena, ora quarta in classifica a quota 38 punti, tornerà in palestra in vista dell’ultima gara della stagione 2022/23: appuntamento sabato 6 maggio sul campo di Castelbellino, settima della classe a 35 punti.

Il tabellino

Elettromeccanica Angelini Cesena – Mosaico Ravenna 3-2
(26-28, 25-21, 25-23, 22-25, 15-12)

ELETTROMECCANICA ANGELINI CESENA: Calisesi (L1), Parise 12, Gennari 15, Pinali 20, Bellini, Polletta 2, Guardigli 1, Benazzi 25, Conficoni 1, Caniato 6; ne: Di Arcangelo, D’Aurea, Evangelisti (L2). All. Lucchi.

MOSAICO RAVENNA: Ortolani 24, Mandò, Casali, Masotti (L2), Aluigi 9, Toppetti (L1), Casotti 7, Rubini 4, Haly 3, Marku 7, Giardi 20, Vingaretti 1; ne: Benzoni. All. Zoratti.

Note

Durata set: 30’, 26’, 30’, 28’, 17’

Battute vincenti: Cesena 6, Ravenna 5. Battute sbagliate: Cesena 16, Ravenna 13.

Muri: Cesena 14, Ravenna 11. Errori: Cesena 34, Ravenna 31.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *