Volley Club B1 femminile, due conferme per l’Elettromeccanica Angelini Cesena

Comunicato stampa n. 13

Cesena, 16.8.2023

Caniato e Bellini sono pronte a dare il massimo

Altre due conferme per l’Elettromeccanica Angelini Cesena 2023/24: per il campionato di serie B1 che inizierà il 7 ottobre, coach Lucchi potrà contare ancora su Irene Caniato e Arianna Bellini, rispettivamente centrale e opposto.

Entrambe hanno chiuso la stagione con la sensazione di avere ancora qualcosa da dire; la prima a prendere la parola è Caniato, classe 2000 e 185 cm cresciuta a Cesena e con alle spalle stagioni trascorse a Cervia e a Cattolica: «L’anno scorso è stato per me un anno di profonda crescita, soprattutto mentale: non ho brillato come volevo, ho dovuto fare un lavoro su me stessa per continuare a dare il mio contributo nonostante non fossi soddisfatta del mio rendimento; rimango a Cesena per mettermi di nuovo in gioco e poter dare molto di più alla squadra».

Anche Bellini, l’opposto di Pozzolengo (Brescia) classe 1995 e 178 cm d’altezza che durante l’anno si è distinta come arma tattica di Lucchi grazie ai suoi turni al servizio sempre proficui, è proiettata al futuro con grande determinazione: «Sono molto contenta di restare qui, mi sono trovata benissimo con il gruppo; a livello personale è stata una stagione bellissima, a livello tecnico spero di continuare a crescere, raggiungendo uno step in più».

La squadra allestita è garanzia di entusiasmo per entrambe: «Questo gruppo giovane – commenta Bellini – può farci divertire parecchio». Caniato aggiunge: «Anche le ragazze che non ho mai incontrato, nemmeno da avversarie, mi sembrano tutte ambiziose e non vedo l’ora di conoscerle. L’anno scorso siamo arrivate a sfiorare i play off… quest’anno chissà: non succede, ma se succede io mi farò trovare pronta».

È sempre Caniato ad avere un pensiero in più per il pubblico bianconero: «Per me Cesena è casa, indipendentemente dalla palestra in cui si gioca. Quindi avanti tifosi, vi aspettiamo numerosi a difendere i nostri colori con passione anche se non saremo fin da subito al Carisport».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *