Volley Club B1 femminile, l’Elettromeccanica Angelini Cesena non molla mai

Comunicato stampa n. 20

Cesena, 16.10.2023

3-2 su Firenze alla prima in casa

È un’Elettromeccanica Angelini che lotta quella che strappa il secondo successo della stagione, vincendo al tie break contro Firenze 3-2 (23-25, 25-14, 20-25, 25-19, 15-9).

Le bianconere partono più imprecise a muro, poi alzano l’asticella in battuta e aggiustano la difesa, giocando con pazienza e trovando sempre il momento giusto per mettere la palla a terra.

Una vittoria corale in cui coach Lucchi ha potuto contare su cambi tattici determinanti nell’economia della gara.

Nel primo set si gioca punto a punto, Pinali la piazza d’esperienza (5-4), Firenze tenta la fuga spingendo al servizio ma Caniato non è da meno (11-11); le avversarie piazzano cinque punti consecutivi (12-18) e Cesena si trova a rincorrere; sul finale le bianconere annullano quattro set ball a Firenze che alla fine la spunta 23-25.

Parte forte Cesena nel secondo set, con il monster block di Guardigli (6-2) e il servizio micidiale di Benazzi (9-2); Pinali fa una magia contro le mani del muro (13-5), Caniato serve perfettamente Benazzi che la sfonda in parallela (20-10); entra la giovanissima Molari che senza paura la mette giù (24-13), chiude Guardigli con un bel primo tempo 25-14.

Nel terzo parziale Firenze affila gli artigli al servizio (4-8), coach Lucchi gioca la carta Besteghi al posto di Conficoni; Pinali trova un ace sulla riga di fondo campo (10-11), poi le toscane accelerano nuovamente (16-21); entra Bellini al servizio e riaccende le speranze bianconere con due ace consecutivi (18-21 e 19-21), Conficoni accorcia ancora con un pallonetto di seconda intenzione (20-21), poi Firenze trova la via di fuga e chiude senza sbavature 20-25.

Nel quarto set c’è dentro Fabbri al posto di Caniato, si gioca punto a punto: più Firenze attacca forte e più Calisesi difende bene, è Pinali a trainare in avanti le sue (9-6); Vecchi gioca di potenza (14-9), Fabbri a muro fa valere i suoi centimetri (19-11), Firenze si riavvicina pericolosamente (22-19) ma ci pensa Benazzi dai nove metri a mettere a tacere tutti, 25-19 e si va al tie break.

Nel quinto set le due formazioni difendono tanto e le azioni si allungano; Vecchi lascia andare il braccio (2-1), la fast di Guardigli segna il cambio campo (8-2), Benazzi stoppa il tentativo di rimonta di Firenze con una diagonale potente dalla seconda linea (10-6), Morolli gioca d’astuzia (13-9), chiude Guardigli a muro 15-9 e il MiniPalazzetto esplode di gioia.

A livello individuale, top scorer del match è Benazzi: 22 punti per lei, di cui 5 ace e 2 muri. Vecchi firma 17 punti di cui 1 muro. Guardigli va a segno 14 volte (5 muri), con il 43% di positività in attacco. Prestazione da incorniciare per Calisesi che in difesa è precisa e organizzata e in ricezione brilla con il 74% di positività. Menzione d’onore per la giovanissima bianconera Molari che firma il suo esordio in B1, mettendo a referto 1 punto.

L’Elettromeccanica Angelini Cesena sale così a quota 5 punti; sabato prossimo sarà impegnata nella trasferta a Jesi, che con due vittorie piene vanta 6 punti in classifica.

Il tabellino

Elettromeccanica Angelini Cesena – Liberi e Forti 1914 FI 3-2

(23-25, 25-14, 20-25, 25-19, 15-9)

ELETTROMECCANICA ANGELINI CESENA: Calisesi (L1), Fabbri 4, Morolli 3, Besteghi 1, Molari 1, Vecchi 17, Pinali 12, Bellini 2, Guardigli 14, Benazzi 22, Conficoni 1, Caniato 7; ne: Tamborrino (L2). All. Lucchi.

LIBERI E FORTI 1914 FI: Coluccini (L1), Alberti 5, Costamagna 15, Becucci 13, Toccafondo 1, Galli 7, Bruni 4, Goretti, Sacchetti 17, Pieraccioni 1; ne: Trimarchi (L2), Degli Innocenti, Migliarini. All. Pucci.

Note

Durata set: 27’, 23’, 28’, 27’, 18’

Battute vincenti: Cesena 11, Firenze 5. Battute sbagliate: Cesena 9, Firenze 5.

Muri: Cesena 9, Firenze 14. Errori: Cesena 28, Firenze 24.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.