Volley Club B1 femminile, che spettacolo quest’Elettromeccanica Angelini Cesena

Comunicato stampa n. 61f

Cesena, 24.4.2023

Vittoria spavalda contro Altino

È un’Elettromeccanica Angelini che non finisce di stupire, capace di sbaragliare anche la seconda della classe Altino centrando l’ottava vittoria nel girone di ritorno (su 10 gare disputate) e portando a casa l’intera posta in palio: in un Carisport pieno di tifosi nonostante il ponte, finisce 3-1 (25-19, 13-25, 25-17, 25-20). I risultati di sabato avevano già concretizzato la salvezza matematica per Cesena ancor prima di scendere in campo, ma Benazzi e compagne dimostrano comunque di meritarsi tutto ciò che di buono è arrivato negli ultimi due mesi. Spingono sull’acceleratore, giocano con convinzione e offrono al proprio pubblico una prova gagliarda in cambiopalla e spavalda in difesa.

Nel primo set Guardigli al servizio scava il primo solco (7-2), Parise spinge da posto due (13-8), Di Arcangelo spiazza le avversarie e Benazzi attacca senza muro (16-10), Pinali attacca potente (19-12), il muro di Benazzi sulla fast di Altino è invalicabile (23-19), il set si chiude 25-19 con un attacco in rete avversario. Nel secondo parziale cala la ricezione bianconera e Altino è più aggressiva in attacco: Guardigli prova ad accorciare le distanze con la sua fast (6-10), Benazzi trova il punto con un pallonetto lungo (8-13) ma le avversarie al servizio fanno male (10-18), Cesena spara out troppi attacchi, il muro di Altino chiude il set 13-25. Nel terzo parziale Cesena parte forte: mani out di Parise (7-2), tap in di Guardigli (13-5); entra Conficoni, Altino prova a farsi sotto ma Gennari vola con la sua fast (16-12), Pinali ha il braccio pesante (22-16), Parise la mette giù di prima intenzione (24-16), il fallo al palleggio di Altino vale il 25-17. Nell’ultimo set, Altino tenta la fuga (5-10) ma qui scatta la reazione bianconera con le ragazze di coach Lucchi capaci di infliggere un pesante parziale di 7-0: la rimonta è guidata da capitan Benazzi che quando non attacca forte, punge con i suoi pallonetti chirurgici (8-10), Parise dai nove metri pareggia i conti (10-10), il primo tempo di Guardigli è un macigno (12-10); Di Arcangelo a muro fa esplodere di gioia il Carisport dopo un’azione eterna (15-12), Altino non molla (17-17) ma Parise si infiamma da posto due (20-18), Benazzi trova una diagonale profonda (24-20), chiude Pinali 25-20 e Cesena si prende altri tre punti.

Tra i singoli, chi mette a terra più palloni è sempre capitan Benazzi, autentica leader e trascinatrice di Cesena: 19 punti per lei, di cui 1 muro e il 32% di positività in attacco. Di Arcangelo distribuisce bene il gioco perché in doppia cifra vanno anche Parise (15 punti di cui 1 ace e 1 muro), Pinali (14 punti di cui 1 ace e un sontuoso 83% di positività in ricezione) e Guardigli (11 punti di cui 3 ace, 2 muri e un eloquente 55% di positività in attacco).

A due gare dal termine della regular season, l’Elettromeccanica Angelini Cesena si piazza in sesta posizione a quota 36 punti, a -1 dalla quarta Forlì nonché dalla quinta Ravenna, prossima avversaria: si torna in campo sabato 29 aprile al Carisport (fischio d’inizio ore 18).

Il tabellino

Elettromeccanica Angelini Cesena – Altino 3-1

(25-19, 13-25, 25-17, 25-20)

ELETTROMECCANICA ANGELINI CESENA: Calisesi (L1), Parise 15, Di Arcangelo 3, Gennari 5, Pinali 14, Bellini, Polletta, Guardigli 11, Benazzi 19, Conficoni; ne: D’Aurea, Caniato, Evangelisti (L2). All. Lucchi.

ALTINO: Antonaci 5, Ferrara, Graziani, Picchi, Montechiarini 8, Orazi 12, Conti (L1), Civardi 16, Giometti 10; ne: Papa, Natalizia (L2), Tarantino, Fanelli. All. Gagliardi.

Note

Durata set: 26’, 23’, 27’, 32’

Battute vincenti: Cesena 5, Altino 1. Battute sbagliate: Cesena 10, Altino 5.

Muri: Cesena 6, Altino 14. Errori: Cesena 23, Altino 20.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *