Volley Club B1 femminile, l’Elettromeccanica Angelini Cesena fa sognare

Comunicato stampa n. 59f

Corridonia, 16.4.2023

Strapazza Corridonia e porta a casa tre punti importantissimi

È un’Elettromeccanica Angelini Cesena che regala emozioni, centrando la settima vittoria del girone di ritorno (su nove gare giocate): Benazzi e compagne tornano da Corridonia con tre punti guadagnati al termine di una prestazione dominata al servizio e in cambiopalla. Dopo un’ora e mezza di gioco si chiude 0-3 (15-25, 21-25, 22-25). Senza coach Lucchi in panchina, impegnato a Malta per i Campionati Europei Under 18 Small Countries Association con la Nazionale femminile di San Marino, le bianconere guidate dunque da coach Morri scendono in campo con il coltello tra i denti e non lasciano spazio a nessuna esitazione.

Nel primo set parte forte Cesena con Benazzi che sale in cattedra, va giù dalla seconda linea (6-10) e alza il muro (8-16); Corridonia ricorre spesso a delle free ball, Pinali picchia forte sulle mani del muro (11-22) e il fallo al palleggio di Corridonia chiude il set 15-25.

Nel secondo parziale Cesena mette subito la freccia: Guardigli a muro è incisiva (5-10), Benazzi dalla prima linea non perdona (8-13), la fast di Gennari è potente (13-19); il contrattacco di Cesena è sempre più efficace, Calisesi difende con grande precisione tutto quello che le passa vicino e Benazzi spinge dalla seconda linea (20-24), chiude Parise con un bel mani out 21-25.

Leggermente più combattuto il terzo set in cui Cesena inizialmente soffre in ricezione (4-0); Pinali agguanta il pareggio dai nove metri (6-6) e nel dubbio firma altri due ace (6-9); difende bene Di Arcangelo e Benazzi la mette giù di seconda intenzione (11-13), la fast di Gennari in diagonale stretta è strepitosa (15-17), Parise attacca bene in diagonale (18-21), Corridonia prova a rimanere in scia ma Benazzi passa sopra il muro (22-24) e la diagonale di Pinali per il 22-25 regala i tre punti a Cesena.

A livello individuale, capitan Benazzi è la top scorer del match con 18 punti di cui 1 ace e 1 muro; percentuali eccellenti per Guardigli che va a segno 9 volte (4 muri) con il 62% di positività in attacco; Calisesi mantiene bene il controllo della seconda linea, specialmente in difesa.

Con questo risultato, l’Elettromeccanica Angelini Cesena sale a quota 33 punti in classifica, guadagnando sempre più ossigeno rispetto alla zona rossa, ora distante otto lunghezze, e raggiungendo la sesta posizione. Il prossimo match vedrà le bianconere impegnate al Carisport domenica 23 aprile contro la seconda della classe Altino.

Il tabellino

Corridonia – Elettromeccanica Angelini Cesena 0-3

(15-25, 21-25, 22-25)

CORRIDONIA: Gobbi 10, Zannini (L1), Mercanti, Paparelli 1, Grilli 6, Partenio 10, Romani 5, Rita 6, Gatta 1; ne: Salvatori, Patrassi, Giorgi, Borsella (L2). All. Fusco.

ELETTROMECCANICA ANGELINI CESENA: Calisesi (L1), Parise 8, Di Arcangelo, Gennari 9, Pinali 12, Bellini, Polletta, Guardigli 9, Benazzi 18; ne: D’Aurea, Conficoni, Caniato, Evangelisti (L2). All. Morri.

Note

Durata set: 23’, 30’, 28

Battute vincenti: Cesena 7, Corridonia 3. Battute sbagliate: Cesena 8, Corridonia 5.

Muri: Cesena 7, Corridonia 7. Errori: Cesena 19, Corridonia 19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *