Volley Club B1 femminile, l’Elettromeccanica Angelini Cesena rimonta ma non basta

Comunicato stampa n. 23f

Cesena, 22.11.2021


Alsenese vince al tie break

Va in archivio la sesta giornata del campionato di serie B1 con l’Elettromeccanica Angelini Cesena che rimedia un’altra sconfitta, per mano della formazione piacentina Alsenese, ma questa volta al tie break 2-3 (18-25, 14-25, 27-25, 25-19, 5-15). Le bianconere sbagliano l’approccio nei primi due set, poi la reazione che vale la rimonta, ma nell’ultimo set non c’è storia: troppi errori (ben 17 battute) e l’attacco altalenante sono le chiavi con cui decifrare un match dal doppio volto.

È l’Alsenese a tenere le redini del gioco nel primo set: Cesena, sempre senza Tiberi, è contratta, balbetta in difesa e non conclude in attacco (3-8, 12-16, 16-21); le avversarie chiudono il set alla prima occasione 18-25. Nel secondo set, l’Alsenese sblocca l’equilibrio iniziale (3-7, 7-13): la seconda linea bianconera non decolla in ricezione e regala troppi palloni al servizio; il parziale si chiude proprio con una battuta in rete di Mazzotti 14-25. Nel terzo set c’è Polletta dentro al posto di De Bellis, cresce la difesa bianconera e con Altini e Caniato a far la voce grossa in attacco avviene il cambio di rotta (13-10); fuga restituita al mittente con l’Alsenese che si riporta avanti 19-21, coach Lucchi chiama time out e Favero pareggia i conti 21-21; Cesena lavora bene a muro ed è il monologo di Polletta a spegnere le ambizioni delle gialloblù (27-25). Equilibrio nel quarto parziale, ma Cesena ha cambiato faccia: Favero e Caniato accelerano (16-10); Alsenese non si arrende, Polletta attacca con intelligenza (21-18); sale in cattedra Favero e il primo tempo di Gennari porta il match al tie break (25-19). Rammarico per il quinto set in cui Mazzotti e compagne crollano sotto i colpi delle avversarie (2-8, 3-12): tanti ace e diversi pasticci nelle ricostruzioni, è proprio un’invasione a regalare il match point (5-15).

Tra i singoli, spicca Caniato (11) con il suo 75% di positività in attacco, 4 muri e 1 ace; Calisesi è superlativa in difesa e percentuali onorevoli in attacco anche per Gennari (48%) e Polletta (45%) entrambe a segno con 11 punti.

Con questo risultato l’Elettromeccanica Angelini Cesena si mantiene fuori dalla zona rossa in ottava posizione; sabato prossimo le ragazze di coach Lucchi saranno impegnate nella trasferta di Gossolengo, terzultime della classe che inseguono le romagnole a -3.

Il tabellino

Elettromeccanica Angelini Cesena – Alsenese PC 2-3

(18-25, 14-25, 27-25, 25-19, 5-15)

ELETTROMECCANICA ANGELINI CESENA: Calisesi (L1), Altini 14, Mazzotti 2, Gennari 11, De Bellis 6, Zuffi, Favero 14, Polletta 11, Caniato 11; ne: Roversi, Conficoni, Zanetti, Tiberi. All. Lucchi.

ALSENESE: Cornelli 21, Zagni, Gobbi 17, Lago 10, Diomede 12, Tosi 2, Fava 1, Guccione 9, Toffanin (L1), Romanin 3; ne: Sesenna, Poggi. All. Mazzola.

Note

Durata set: 26’, 23’, 32’, 27’, 16’

Battute vincenti: Cesena 2, Alsenese 7. Battute sbagliate: Cesena 17, Alsenese 4.

Muri: Cesena 8, Alsenese 10. Errori: Cesena 34, Alsenese 20.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *