Volley Club B1 femminile, l’Elettromeccanica Angelini Cesena mostra i muscoli

Comunicato stampa n. 43f

Cesena, 6.2.2023

Inaugurato il girone di ritorno con la vittoria contro San Damaso Modena

La vittoria che ci voleva: l’Elettromeccanica Angelini Cesena centra lo scontro contro il fanalino di coda San Damaso Modena, vincendo 3-1 (25-18, 25-12, 25-27, 25-18). Risultato tutt’altro che scontato viste le vicissitudini delle ultime settimane capitate alla rosa bianconera: coach Lucchi riesce a schierare Benazzi, protagonista di un recupero record dall’infortunio alla mano destra, e Di Arcangelo, con solo un paio di allenamenti all’attivo rientrata da una malattia. Le cesenati partono forte dominando primo e secondo set; nel terzo abbassano la guardia e sul finale non riescono a spuntarla, ma nell’ultimo parziale non si lasciano intimorire. Continuità nel cambiopalla e 14 muri sono le principali armi sfoderate dalle bianconere.

Nel primo set Cesena si porta subito avanti, Di Arcangelo punge al servizio (10-7) e gioca astuta anche di seconda intenzione (12-8); Benazzi sfoggia tutta la voglia di schiacciare accumulata nelle ultime settimane e attacca forte anche da posto quattro (20-15), chiude Gennari con la doppietta muro-fast 25-18. Nel secondo set Cesena è ancora più imponente: la pipe di Parise è imprendibile (6-3), Pinali attacca forte in mezzo al muro (14-7), Calisesi alza precisa da fondo campo e Parise risponde presente (19-10); coach Lucchi inserisce Conficoni-Pasini e le due giovani sono le protagoniste degli ultimi punti: Conficoni con un pallonetto di seconda intenzione (22-12) mentre Pasini sbaraglia la difesa avversaria con due attacchi consecutivi, chiudendo il set 25-12.

Nel terzo parziale le modenesi cambiano ritmo e provano a scappare (2-5), Guardigli pareggia i conti in primo tempo (7-7) e a muro guadagna il massimo vantaggio (13-9); le avversarie si rimettono in carreggiata (14-14) e inizia un punto a punto serrato; coach Lucchi chiama time out sul 21-23, Gennari con due muri consecutivi agguanta il pareggio 23-23, le bianconere annullano due set point ma poi la difesa è imprecisa e Modena ha la meglio 25-27.

Nell’ultimo set le avversarie provano a replicare l’andamento di quello precedente scappando (1-4), ma gli attacchi di Pinali sono troppo potenti (7-7); entra Bellini al servizio e fa ace (17-13), Benazzi a muro è granitica (19-15) e gioca veloce in attacco (22-16); il primo tempo di Gennari vale set (25-18) e match.

A livello individuale, la miglior realizzatrice è capitan Benazzi che mette a segno 20 punti con il 44% di positività in attacco e 4 muri. Ottima prestazione per Gennari che firma 15 punti di cui 1 ace, ben 6 muri e il 50% in attacco.

L’Elettromeccanica Angelini Cesena con questa vittoria rimane in decima posizione ma aggancia la nona Campagnola Emilia e guadagna un po’ di respiro sulla zona rossa, ora distante sei lunghezze. Le bianconere si preparano alla trasferta di domenica prossima sul campo della capolista Bologna.

Il tabellino

Elettromeccanica Angelini Cesena – Pallavolo San Damaso MO 3-1

(25-18, 25-12, 25-27, 25-18)

ELETTROMECCANICA ANGELINI CESENA: Calisesi (L1) 1, Parise 15, Di Arcangelo 3, Gennari 15, D’Aurea, Pasini 3, Pinali 9, Bellini 1, Guardigli 6, Benazzi 20, Conficoni; ne: Polletta, Caniato, Evangelisti (L2). All. Lucchi.

PALLAVOLO SAN DAMASO MODENA: Odorici, Venturelli 7, Credi 6, Tesini 7, Bellei 2, Pecorari 15, Montorsi, Borelli (L1), Semprini 12; ne: Selmi, Baldoni, Guerra, Raineri (L2). All. Andreoli.

Note

Battute vincenti: Cesena 5; Modena 2. Battute sbagliate: Cesena 13; Modena 6.

Muri: Cesena 14; Modena 7.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *