Volley Club B1 femminile, l’Elettromeccanica Angelini Cesena fa festa al Carisport

Comunicato stampa n. 27f

Cesena, 13.11.2022

Vittoria casalinga con Campagnola Emilia

L’Elettromeccanica Angelini Cesena centra il riscatto e il primo successo della stagione tra le mura amiche del Carisport, con la vittoria 3-1 contro Campagnola Emilia (25-17, 20-25, 27-25, 25-23).

Senza coach Lucchi, bloccato dal Covid, e con coach Morri al comando le bianconere regalano ai propri tifosi una prova di carattere, concreta a muro (16) e spavalda in attacco.

Nel primo set Cesena parte subito aggressiva con gli attacchi di Polletta; Caniato si fa valere a muro (8-4) e Parise dai nove metri sbaraglia la ricezione emiliana (12-7). Benazzi è granitica a muro (4 stampate per lei solo in questo parziale) e chiude il set attaccando forte 25-17. Nel secondo parziale, Campagnola prova a scappare via ma sono i centrali Caniato e Guardigli a rimettere le bianconere in carreggiata (3-3); Parise picchia forte in diagonale (13-8). Polletta va giù in mani out (17-13) ma le avversarie non si arrendono e si portano avanti (17-18); Cesena è imprecisa dalla seconda linea, sia in ricezione che in difesa, e si vede scivolare via il set 20-25. La terza frazione di gioco inizia all’insegna dell’equilibrio (6-6); le emiliane strappano qualche break in più occasioni (11-13, 17-18) ma Benazzi dalla seconda linea non sbaglia un colpo e Cesena rimane agganciata. Il finale di set è infuocato: Morri chiama time out sul 20-20, Polletta subisce ace (22-23); Calisesi vola in difesa e Benazzi annulla il primo set point reggiano con una parallela chirurgica, si va ai vantaggi; sempre il capitano, questa volta in pipe, annulla anche il secondo set point (25-25). Poi due errori consecutivi delle avversarie regalano il set a Cesena 27-25.

Anche l’ultimo set si gioca punto a punto: primo tempo deciso di Gennari (4-4), Parise va giù di prima intenzione sul servizio di Polletta (15-14), Caniato firma il 20-18; le emiliane reagiscono, il muro su Benazzi vale nuovamente il pareggio (21-21) poi Di Arcangelo serve bene Gennari che si fa trovare pronta (22-21); sempre Gennari alza il muro ed è 24-21. Due imprecisioni bianconere riaprono il set (24-23) ma la pipe di Parise in posto cinque è indifendibile e Cesena festeggia 25-23.

Tra i singoli, capitan Benazzi è la miglior realizzatrice del match (29 punti di cui 6 muri); la seguono in doppia cifra i laterali Parise (16 di cui 3 ace) e Polletta (12).

Con questo risultato l’Elettromeccanica Angelini Cesena si porta a quota 7 in classifica, a pari punteggio con le avversarie del prossimo turno, le vicine di casa Forlì (trasferta in programma sabato 19 novembre).

Il tabellino

Elettromeccanica Angelini Cesena – Campagnola Emilia 3-1

(25-17, 20-25, 27-25, 25-23)

ELETTROMECCANICA ANGELINI CESENA: Di Arcangelo 1, Caniato 8, Calisesi (L1), Gennari 5, Parise 16, D’Aurea, Benazzi 29, Polletta 12, Guardigli 3, Bellini; ne: Conficoni, Evangelisti (L2). All. Morri.

CAMPAGNOLA EMILIA: Solieri (L1), Frignani 3, Oriente 5, Fanzini 16, Errichiello 13, Fava 8, Secciani 5, Scalera 8, Trevisani 1, Adani 2; ne: Ferrari (L2), Varini, Giaroli. All. Longagnani.

Note

Durata set: 24’, 31’, 35’, 33’

Battute vincenti: Cesena 4, Campagnola 5. Battute sbagliate: Cesena 10, Campagnola 7.

Muri: Cesena 16, Campagnola 6.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *